Camera di Commercio di Brescia

 


logo_fab

EMERGENZA CORONAVIRUS PROROGA DELLO STATO DI EMERGENZA E DELLE MISURE DI CONTENIMENTO DECRETO LEGGE 7 OTTOBRE 2020 N. 125

Con la delibera del 7 ottobre 2020, il Presidente del Consiglio del Ministri ha prorogato fino al 31 gennaio 2021 lo stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili.

Con il decreto legge n. 125 viene invece prorogata fino al 15 ottobre 2020 la validità delle misure di contenimento contenute nel dpcm 7 settembre 2020 con alcune integrazioni tra cui:

- l’obbligo di avere sempre con sé un dispositivo di protezione delle vie respiratorie, nonché obbligo di indossarlo nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all’aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche del luogo o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e linee guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande. L’obbligo non sussiste per i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva, per i bambini di età inferiore ai sei anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché per coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità.

Vengono inoltre apportate modifiche e integrazioni ai decreti legge n. 19 e 33, essenzialmente al fine di estendere la validità delle misure ivi contenute fino al termine dello stato di emergenza. Tra le modifiche introdotte, viene prevista la possibilità per le Regioni di introdurre misure derogatorie solo più restrittive, e non ampliative, rispetto ai provvedimenti del Governo, in relazione all'andamento della situazione epidemiologica sul territorio.

Viene infine differito al 31 ottobre 2020 il termine di decadenza per l’invio delle domande di accesso ai trattamenti di cassa integrazione, assegno ordinario e cassa integrazione in deroga e di trasmissione dei dati necessari per i pagamenti diretti mediante i modelli SR41.

NEWS 2020


<< Precedente   Successivo >>

 

 

 
 
© 2009  - Tutti i diritti sono riservati - CF 98084110174
Testi e Fotografie: ABA - Associazione Bresciana Albergatori Brescia
Privacy Statement - Artwork: Ferriani.com