Camera di Commercio di Brescia

 


logo_fab

APPARECCHIATURE CONTENENTI F-GAS CONTROLLI E SANZIONI

Come noto, il regolamento (UE) n. 517 del 2014 sui gas fluorurati ad effetto serra (HFC, PFC e SF6), all’articolo 4, ha stabilito l’obbligo per gli operatori di apparecchiature contenenti gas fluorurati a effetto serra (ad esempio apparecchiature fisse di refrigerazione; apparecchiature fisse di condizionamento d'aria; pompe di calore fisse; apparecchiature fisse di protezione antincendio; eccetera), in quantità pari o superiore a 5 tonnellate di CO2 equivalente non contenuti in schiume, di provvedere affinché le apparecchiature siano controllate per verificare la presenza di eventuali perdite. Le apparecchiature ermeticamente sigillate contenenti gas fluorurati a effetto serra in quantità inferiori a 10 tonnellate di CO2 equivalente non sono soggette ai controlli delle perdite, purché le apparecchiature siano etichettate come ermeticamente sigillate.

Gli operatori che utilizzano tali apparecchiature hanno l’obbligo di effettuare i controlli e di mantenere i relativi registri.

Il 17 gennaio 2020 è entratp in vigore il decreto legislativo n. 163 del 2019, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 2 gennaio 2020, che ha introdotto la disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento UE n. 517/2014. Gli operatori che non ottemperano agli obblighi di controllo delle perdite secondo le scadenze e le modalità di cui all'articolo 4 del regolamento europeo rischiano la sanzione amministrativa pecuniaria da 5.000 a 15.000 euro.

NEWS 2020


<< Precedente   Successivo >>

 

 

 
 
© 2009  - Tutti i diritti sono riservati - CF 98084110174
Testi e Fotografie: ABA - Associazione Bresciana Albergatori Brescia
Privacy Statement - Artwork: Ferriani.com