Camera di Commercio di Brescia

 


La Pianura bresciana, resa fertile dai fiumi e dalle risorgive, è stata intensamente coltivata fin dal Medioevo, quando i monaci avviarono dovunque la bonifica.
La terra ha contribuito alle fortune di potenti famiglie feudali, che hanno edificato residenze e castelli. Le piazze o le vie centrali dei paesi sono percorse da porticati che ospitavano un tempo i mercati agricoli. Nelle campagne si stagliano le grandi cascine che la meccanizzazione dell’agricoltura ha svuotato dagli antichi abitanti.
Del paesaggio fanno ancora parte, in alcuni punti, filari di gelsi che ricordano un passato non lontano, quando ogni famiglia allevava il baco da seta per arrotondare il bilancio domestico. Le aziende ricettive della zona offrono soggiorni in grande relax ma anche confortevoli pernottamenti per la clientela business.

CENNI DI STORIA
Villaggi preistorici sono stati localizzati un po’ dovunque. I più famosi sono quelli di Remedello (Eneolitico, 2300-1800 a.C.) e di Gottolengo, dove nell’Età del Bronzo (1500 a.C.) era un castellaro.
Buona parte della Bassa fu oggetto di "centuriazione", con la quale i Romani assegnavano terre coltivabili ai soldati veterani. Grande impulso alle bonifiche fu dato dall’abbazia di Leno, fondata dal re longobardo Desiderio nel 758.
La pianura vide tra ’300 e ’400 le imprese di condottieri famosi come Giovanni Acuto, Gattamelata, Bartolomeo Colleoni, Carmagnola.
L’economia della Bassa è tradizionalmente basata sull’agricoltura e sull’allevamento, sostenute fin dal Medioevo con la costruzione di importati vasi irrigui. Nel sex.XVIII si diffusero la bachicoltura e la filatura della seta.
Nel 1909 nel cielo di Montichiari i piloti più famosi del mondo (l’aviazione era nata sei anni prima) si esibirono in un "circuito aereo" al quale intervenne, in veste di cronista, il giovane Franz Kafka.

 

 

   
© 2009  - Tutti i diritti sono riservati - CF 98084110174
Testi e Fotografie: ABA - Associazione Bresciana Albergatori Brescia
Privacy Statement - Artwork: Ferriani.com